No handling fee? Occhio alla carta

Ho appena prenotato il mio prossimo volo e mi è venuto in mente di dirvi una cosina molto utile, perchè c’è ancora gente che non lo sa: per evitare le fastidiose tasse amministrative, o handling fees, dovete fare attenzione alla carta di credito (o meglio di debito) che usate per pagare.

Con RyanAir dovete usare la Mastercard prepagata. In Italia la mastercard prepagata più diffusa è la carta Paypal prepagata. In Irlanda ancora non ho trovato una carta mastercard a un prezzo economico. Per prenotare uso la Dublin City Gift Card, che ha lo svantaggio di non poter essere ricaricata ma costa solo due euro… o almeno costava quando l’ho comprata io. Da quel che leggo ora nel sito pare che costi 4 euro.
Attenzione! Quando prenotate assicuratevi di selezionare l’opzione “Mastercard prepagata” dal menu a tendina perchè se selezionate “Mastercard” il sistema non la riconosce come prepaga/a e vi fa pagare le tasse amministrative.

Con AerLingus dovete usare la Visa Electron, il cui esemplare più noto in Italia è la Postepay. La preziosissima informazione che vi fa risparmiare 6 euro a viaggio è seminascosta, alla faccia che era RyanAir a non dare informazioni chiare ai clienti. A me le tariffe Ryan sono sempre sembrate trasparenti, di immediata comprensione. Non direi altrettanto delle tariffe AerLingus. Comunque, sono reduce da una prenotazione per cui vi assicuro che alla data di oggi potete risparmiare sei euro a tratta pagando con la Postepay.

******AGGIORNAMENTO IN DATA 09/03/2012******

A quel che leggo online, la Dublin City Gift Card non e’ piu’ in vendita.
Nel frattempo, RyanAir ha cambiato un po’ le regole del gioco: al momento l’unico modo per evitare le tasse amministrative e’ pagare con la Carta Ryan Air Cash Passport.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwitter

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.