Crisi d’identità

Quando ho scelto il titolo di questo blog ho pensato che era azzeccato perchè dava immediatamente l’idea dell’argomento dei miei post (l’associazione valigia – viaggio è piuttosto intuitiva), e perchè si addiceva alla mia persona in quanto alludeva a un’altra mia grande passione, il cinema (per chi non lo sapesse, “La ragazza con la valigia” è il titolo di un film). In più era un titolo facile da ricordare. Quindi ho concluso che era il titolo perfetto.

Ho controllato che il dominio non fosse già stato registrato, non lo era, l’ho registrato io. Fatto ciò, ho ingenuamente pensato che non esistessero altri blog con questo stesso titolo. Non mi è venuto in mente, stupidina, di controllare le varie piattaforme blog gratuite e men che meno Facebook. Anche perchè, onestamente, mi sembrava sì una buona idea, ma piuttosto semplice, per cui non immaginavo che potesse avere così tanto appeal da essere scelto da altre persone. E invece di blog e pagine Facebook della ragazza con la valigia (non il film, ma donne che viaggiano) è pieno il web, e a confermare l’esistenza di un ampio numero di ragazze con la valigia c’è pure un articolo di Repubblica. Sicchè mi trovo ad avere problemi di omonimia, e pure una crisi d’identità. Cos’è che differenzia me da una qualunque altra ragazza con la valigia? Forse ne devo semplicemente concludere che più un nome proprio è un nome comune. O un’etichetta che si applica con assoluta facilità a tipologie di viaggi e viaggiatrici piuttosto differenti.

Il fatto è che sì siamo in tante, ma tra le mie “sorelline” virtuali ancora non ne ho trovato una che viaggi da sola, lavoro escluso, e molti autrici di blog che si dichiarano appassionate di viaggi scrivono principalmente di vicende personali (che qui invece sono off topic) o non scrivono più da anni.

Per come la intendo io, la ragazza con la valigia è una donna che mette i viaggi tra i primi posti della sua scala di priorità, per cui sente di dover fare ALMENO un viaggio all’anno, solitamente di più. Ha provato, e preferisce, esperienze diverse dai viaggi organizzati. Ha uno spirito curioso e una mente aperta. E almeno una volta nella vita ha viaggiato da sola.

Se siete curiosi di sapere chi sono le altre ragazze con la valigia del web ecco un elenco tirato fuori con una veloce ricerca su Google. L’ordine di presentazione è quello dei risultati di Google.

Mi sono fermata alla seconda pagina, perché davvero ce ne sono tante di ragazze con la valigia! Qualcuna dovrà prima o poi optare per uno zaino : )

Blog

http://laragazzaconlavaligia.wordpress.com/

http://laragazzaconlavaligia.blogspot.com/
http://laragazzaconlavaligia-chiararts.blogspot.com/
http://silviatravel.blogspot.it/
http://blog.alfemminile.com/blog/see_315201_1/La-ragazza-con-la-valigia
http://thegirlwiththesuitcase.blogspot.com/
http://laragazzaconlavaligia259.myblog.it/

Post http://leragazze.wordpress.com/2010/06/08/la-ragazza-con-la-valigia/

Pagine Facebook

http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-valigia/134163246595779

http://www.facebook.com/silviatravel
http://www.facebook.com/pages/La-Ragazza-Con-La-Valigia/129402037134764
http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-valigia/180146445380480
http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-valigia/308592025851806
http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-valigia/149179508432246
http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-Valigia/167954946647504
http://www.facebook.com/pages/La-ragazza-con-la-valigia/248923045196430
http://www.facebook.com/pages/-La-Ragazza-Con-la-valigia-3/113462965340319
http://www.facebook.com/pages/L%CE%B1-R%CE%B1g%CE%B1zz%CE%B1-Con-L%CE%B1-V%CE%B1ligi%CE%B1/357248840959812
http://www.facebook.com/profile.php?id=100001115032962

http://www.facebook.com/profile.php?id=100001740257591

http://www.facebook.com/profile.php?id=100002106713562
http://www.facebook.com/profile.php?id=100002247157412

C’è anche una ex ragazza con la valigia, ora nonna. Di donne con la valigia ce ne sono poche, o anzi una sola, perchè è un marchio registrato. C’è chi vuole smascherare la ragazza con la valigia. E chi vuole fermarla. C’è poi la ragazza con la valigia blu, che non è una donna appassionata di viaggi ma di giornalismo.

Ci sono poi poesie online, raccolte di poesie, e chi ne più ne ha più ne metta (in valigia? occhio al peso! ; )).

****Info: per la tua privacy****

Non sono registrata a nessuno dei blog citati, nè ho richiesto l’amicizia alle pagine Facebook citate. In altre parole, le pagine web che ho linkato sono pubbliche. Se però ne sei l’autrice/autore e non desideri che il tuo blog o la tua pagina Facebook venga citata qui contattami e lo/la rimuoverò dalla lista.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwittergoogle_plus

Comments

  1. Agnese says:

    Ciao, ammetto di aver pensato anche io a ragazze con la valigia o giu di li ma il campo era affollato così ho optato a ragazza con lo zaino, ma con mio immenso dispiacere sembrava che il campo fosse occupato!!!! quindi probabilmente ci sono più donne…o ragazze con bagaglio al seguito che scrivono di viaggi di quanto non crediamo :-)

  2. laragazzaconlavaligia says:

    decisamente si, siamo in tante! Come ho scritto, mi rendo conto che sono stata ingenua nello scegliere un titolo cosi’ (ab)usato, ma ormai la frittata e’ fatta e piu’ passa il tempo piu’ questa definizione la sento mia. Forse perche’ l’idea di viaggiare con uno zaino non mi ha mai attirata? Dev’essere un retaggio degli anni della scuola, tutti i giorni chilometri in bici con la zavorra sulle spalle….preferisco farmi venire i calli alle mani trascinando la mia valigia!!!!!

    Comunque, questo e’ il bello. Al di la’ delle etichette, ognuna di noi h il suo modo unico e speciale di viaggiare.

    grazie per essere passata di qua : )

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *