Una settimana in Irlanda: itinerario con i mezzi pubblici

Se non amate i tour organizzati e preferite il fai da te, l’auto è senz’altro il modo migliore per viaggiare in Irlanda. Questo però non significa che sia necessaria. Potete infatti godervi la bellezza di questo paese anche viaggiando in autobus.

Quello che vi propongo è un itinerario classico, che condensa alcune delle località più famose e più visitate d’Irlanda, con qualche piccolo aggiustamento in base ai miei personali gusti e al mio modo di viaggiare. Sapete che preferisco visitare meno località ma fermarmi più tempo in ciascuna di queste.

È un itinerario testato più volte: io ho fatto da cavia nel 2009 e poi l’ho consigliato agli amici che negli anni sono venuti a trovarmi. Il verdetto è unanime: straordinario!

Il tempo necessario per questo itinerario è la classica settimana di vacanza da sabato a sabato della settimana successiva.

Negozio a Doolin, Irlanda È importante controllare sempre gli orari degli autobus, perchè purtroppo non sono frequenti e di conseguenza i vostri spostamenti devono sempre essere attentamente pianificati per non rischiare di rimanere bloccati in una città o di non riuscire a raggiungere una località che desiderate visitare.

A Doolin e nelle isole Aran la reception degli ostelli potrebbe non essere aperta 24 ore su 24: se pensate di arrivare la sera, contattate la struttura che avete prenotato per assicurarvi che ci sia qualcuno ad aprirvi. All’epoca della mia vacanza, l’Aille River Hostel a Doolin non riceveva più ospiti dopo le otto di sera, e questo era un po’ un guaio perchè era necessario partire da Galway entro una certa ora. Non fatevi spaventare da questi piccoli inconvenienti, i luoghi che visiterete meritano tutti gli sforzi!

Ecco le più importanti compagnie di autobus:

BusEireann
Citylink
GoBus

Per informazioni sugli autobus da/per l’aeroporto di Dublino leggi il mio post Tre modi per arrivare dall’aeroporto di Dublino al centro (e viceversa)

Se volete utilizzare il treno potete controllare destinazioni, orari e prezzi sul sito delle ferrovie irlandesi. Purtroppo nell’itinerario che vi propongo vi sarà possibile sostituire il bus con il treno soltanto per la tratta Dublino-Galway.

I LUOGHI CHE VISITERETE

Nave-relitto a Inisheer, isole Aran, Irlanda

Dublino
La capitale d’Irlanda: offre numerosissime attrazioni: culturali, storiche, paesaggistiche, nonchè possibilità di shopping e divertimenti. Potreste passare qui una settimana intera senza annoiarvi!

Galway
Vivace cittadina dell’Ovest, si anima la sera quando i pub si riempiono di gente e le strade di musicisti e buskers.

Doolin
Un piccolo paesino famoso per la musica tradizionale. Qui si suona tutte le sere e in tutti i pub del paese (che all’epoca della mia visita erano tre).

Burren
Una zona tra Galway e Doolin che attraverserete in autobus, famosa per il caratteristico paesaggio “lunare”.

Isole Aran
Tre isole nell’ovest d’Irlanda dove il tempo sembra essersi fermato. Muretti di pietra, cottage in paglia, gaelico come prima lingua, vita dai ritmi lenti. Lentissimi.

Cliffs of Moher
Forse l’immagine più famosa d’Irlanda, nonchè una delle attrazione turistiche più visitate del paese, queste impressionanti scogliere a picco sul mare sono alte più del doppio delle bianche scogliere di Dover in Inghilterra.

ITINERARIO GIORNO PER GIORNO

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto di Dublino, autobus per Galway. Pomeriggio / sera a Galway, pernottamento.

Alternativa: potete fermarvi una sera a Dublino e ripartire la mattina presto per Galway. Consiglio la prima ipotesi perchè Galway dà il meglio di sè di sera. È una città molto piccola e mezza giornata qui è più che sufficiente, ma merita di essere vista. Inoltre ci sono autobus per Galway che partono dall’aeroporto di Dublino, quindi scegliendo la prima ipotesi vi risparmiate un autobus (quello dall’aeroporto al centro di Dublino).

Musica tradizionale a Doolin, Irlanda

Giorno 2

Autobus per Doolin. Pomeriggio /sera a Doolin, pernottamento.

Giorno 3

Camminata alle Cliffs of Moher. Pomeriggio/sera a Doolin, pernottamento.

Alternativa: la camminata alle scogliere da Doolin vi permetterà di godere e pieno della bellezza di questo luogo direi iconico per il turismo irlandese. Si tratta però di una camminata piuttosto lunga (circa 8km sola andata), con alcuni tratti non proprio agevoli. Informazioni dettagliate sul percorso a piedi Doolin-Scogliere di Moher sono disponibili in inglese sul sito Cliffsofmoher.ie. Se ce la fate io ve la consiglio caldamente.

Se però non ve la sentite, ecco l’alternativa per voi: arrivate alle scogliere in autobus, riprendendo lo stesso autobus con cui siete arrivati da Galway: sono circa quindici minuti. Se optate per questa soluzione, programmando bene la vostra giornata in base agli orari degli autobus e della luce del giorno, potete combinare il giorno 3 e 4, avendo così a vostra disposizione un giorno in più per fermarvi a Dublino (e magari, se volete, fare da lì una gita in giornata).

Giorno 4

Traghetto per una delle isole Aran. Giro a piedi dell’isola, pernottamento.

Nota: le isole Aran sono tre. La maggioranza dei turisti visita la più grande, Inishmore (Inis Mór in gaelico), mentre io preferisco la più piccola e tranquilla Inisheer (Inis Oírr), raggiungibile in 25 minuti di traghetto.

Giorno 5

Traghetto per Doolin (25 minuti), autobus per Galway (2 ore circa), autobus per Dublino (2 – 3 ore circa). Sera a Dublino, pernottamento.

Giorno 6

Giornata a Dublino. Visita della città, pernottamento.

Giorno 7

Giornata a Dublino. Visita della città, pernottamento.

Giorno 8

Giornata a Dublino e/o partenza.

COME RISPARMIARE

I biglietti dell’autobus in genere costano meno se acquistati online. Il biglietto di andata e ritorno vi permette di risparmiare notevolmente rispetto a due biglietti di sola andata. In genere esistono due tipi di andata e ritorno: quello in giornata, che costa molto meno ma non è utilizzabile per l’itinerario che vi propongo, e il biglietto “aperto” che vi lascia la libertà di scegliere quando tornare.

In genere il treno è più caro, ma ogni tanto si trovano delle buone offerte. Controllate, non si sa mai. Ricordate che il biglietto comprato alla stazione costa di più del biglietto online. In alcuni casi la differenza è notevole.

DOVE ALLOGGIARE

Casa georgiana a Dublino

In tutte le località presenti in questo itinerario potete trovare una buona scelta di ostelli e b&b (nelle città anche hotel).

A chi viaggia low cost consiglio i seguenti ostelli in quanto offrono un buon rapporto qualità/prezzo:
Dublino: Generator

Galway: Sleepzone

Doolin: Ailler River Hostel

Inisheer: Brú Radharc na Mara Hostel Scogliere di Moher, Irlanda

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwittergoogle_plus