L’offerta hotel è reale?

Ho trovato un’offertona per una notte in un hotel fantastico! Ma sei sicuro che sia davvero conveniente?

Alzi la mano chi non si è mai trovato a navigare i siti di coupon e offerte spinto dalla noia. Non sai che fare, hai il computer acceso, butti l’occhio e trovi un’offerta che sembra eccezionale. Una notte in hotel quattro stelle al prezzo di un bed&breakfast di campagna. Wow! Compro subito.

I soggiorni in hotel sono tra le offerte più appetibili presenti in quelli che io chiamo all’inglese “siti deals”, ovvero i siti dove vengono venduti voucher da utilizzare per beni e servizi a prezzi scontati. Un esempio è Groupon.it, ma ne esistono molti altri. I siti deals sono certamente una fonte da consultare quando siete alla ricerca di un hotel per la vostra vacanza. Se siete fortunati riuscirete a spuntare un prezzo molto buono.

Occhio però. Lo sconto potrebbe essere solo uno specchietto per le allodole o non essere conveniente come sembra. O magari è davvero conveniente ma se ci pensi bene non è adatto a te. Allora che fare: comprare o non comprare? Tranquilli, non è un dubbio amletico. Si tratta solo di pensarci su. Qui di seguito vi elenco alcuni dettagli da valutare prima di acquistare un coupon per un soggiorno in hotel.

sito Groupon

Prezzo reale della stanza

In genere lo sconto che vi viene offerto è calcolato sulla “rack rate”, che come ho avuto già modo di dirvi, è la tariffa più alta che una struttura alberghiera può applicare, e viene usata solo in particolari occasioni (alta stagione, festività o eventi). Poichè in genere i voucher non si possono utilizzare in periodi di alta stagione, se ne deduce che in realtà non viene applicato alcuno sconto.

Prima di acquistare il voucher date un’occhiata al sito web dell’hotel per vedere quali sono le loro tariffe, meglio ancora se avete già deciso le date del vostro soggiorno così potrete fare un confronto reale. A quel punto vi dovrebbe essere abbastanza facile capire se lo sconto è reale oppure no.

Se, a parità di date, i prezzi offerti dall’hotel sul proprio sito sono gli stessi del voucher o di poco superiori vi consiglio di NON acquistare il voucher. Pagare la tariffa dell’hotel anzichè usare un coupon vi darà molta più libertà: non avete alcuna data di scadenza, per esempio, e con questo passiamo ad un’altra cosa importante da considerare prima di acquistare un voucher su un sito “deal”.

Data di scadenza e giorni validi del voucher

Per data di scadenza e giorni validi intendo due cose diverse.

La prima si spiega da sola: come il cibo, anche il voucher va utilizzato entro una certa data perchè poi diventa marcio. Cioè non ve lo accettano più e voi avete speso i soldi per niente. Alcuni voucher hanno una data di scadenza molto in là rispetto alla data di acquisto. Altri invece hanno un periodo di validità molto corto. Nel secondo caso, vi consiglio di NON acquistare d’impulso, della seria “Costa poco, io intanto lo compro”. Rischiate che poi non riuscite a organizzare il soggiorno. Ma perchè mai dovrebbe succedere? Per una quantità di ragioni: per esempio non potete prendervi ferie in quel periodo o non trovate amici che vengano con voi o, cosa più probabile, l’hotel non ha stanze disponibili nelle serate in cui volete soggiornare.  Se non riuscite a trovate date alternative, il voucher scade e voi avete perso i soldi. Giorni validi sono invece i giorni in cui potete utilizzare il voucher nel suo periodo di validità. Questo non va confuso con le date in cui l’hotel ha disponibilità di stanze.

Facciamo un esempio. Voi acquistate un voucher a gennaio e la data di scadenza è il 31 maggio. Il voucher però ha delle restrizioni, ovvero non può essere utilizzato nella settimana di Pasqua, del 25 aprile e del primo maggio. Tutti i giorni da gennaio al 31 maggio che NON sono i giorni “proibiti” sono i giorni… validi. Chiaro no? Allora supponiamo che voi volete usare il voucher il giorno 30 marzo. Contattate l’hotel per prenotare ma l’hotel ha esaurito le camere per quella notte. Il 30 marzo è un giorno valido, ma valido non vuol dire disponibile!

Weekend

Molti coupon per soggiorni in hotel non sono validi il venerdì e il sabato, per l’ovvio motivo che in questo date generalmente gli hotel hanno più prenotazioni. I coupon vengono venduti per riempire l’hotel nelle serate meno richieste. Fate attenzione a questo dettaglio prima di acquistare il coupon: se lo volete comprare per un weekend (magari perchè non potete prendervi ferie durante la settimana) ma il voucher non può essere usato nel weekend… avete buttato i soldi.

In altri casi il voucher è disponibile in più opzioni: una sola notte durante la settimana, una sola notte durante il weekend, due notti durante la settimana, due notti durante il weekend e così via… Ovviamente le notti nel weekend costano un po’ di più. Fate attenzione a selezionare l’opzione giusta al momento dell’acquisto.

Durata del soggiorno

Se desiderate estendere il vostro soggiorno oltre la durata del voucher (una notte, due notti, ecc), per le notti aggiuntive l’hotel vi applicherà le normali tariffe. Questo potrebbe cambiare del tutto l’appetibilità del voucher: se le notti aggiuntive sono molto care, il prezzo totale del vostro soggiorno potrebbe essere comunque al di sopra della cifra che siete disposti a spendere. Questo è un altro caso in cui il voucher non è conveniente.

Tipo di struttura alberghiera

È importantissimo farsi la seguente domanda: senza il voucher, io ci andrei in questo hotel? Un’offerta per un posto in cui non andreste sono soldi buttati.

Faccio un esempio. Io detesto le catene alberghiere perchè le trovo anonime, impersonali, fredde, senza carattere. Sono uguali in qualunque città del mondo. Non amo nemmeno gli hotel lusso, quattro o cinque stelle, perchè anche se potessi permetterli li troverei una spesa inutile: durante le mie vacanze il tempo che trascorro in hotel è pochissimo, di solito giusto il tempo di una doccia e di dormire. Catene e hotel 4 e 5 stelle sono tra i più presenti nei siti “deal” e questi voucher io non li compro mai. Magari il prezzo è molto conveniente, ma l’esperienza che vivrei sarebbe per me deludente. Allora perchè spendere i soldi?

Può valere anche un ragionamento opposto. Se a voi piace il comfort e soggiornate sempre in hotel dalle tre stelle in su, una mega offertona su un piccolo alberghetto due stelle non ha alcun senso per voi. Sì, risparmiate tantissimo, ma poi vi scocciate perchè non trovate i comfort a cui siete abituati e a cui non volete rinunciare.

Posizione dell’hotel

Un altro fattore molto importante da considerare prima di acquistare un voucher è la posizione dell’hotel.

Alcune catene alberghiere, per esempio IBIS, si trovano in zone periferiche vicine a caselli autostradali. Sono molto comode per chi viaggia in auto ma un incubo per chi arriva con i mezzi pubblici. E poi siamo onesti, perchè in vacanza dovrei aprire la finestra e vedermi una tangenziale? Preferisco un prato, una spiaggia, una via storica, un vicoletto, qualcosa il più lontano possibile da autostrade e periferie. Pertanto, se l’hotel si trova in una zona che io considero scomoda, o se al prezzo della stanza ci devo aggiungere una spesa notevole in mezzi di trasporto per arrivare al centro, acquistare il voucher non è conveniente.

Viceversa, come dicevo prima può essere molto conveniente per chi arriva in macchina: nessun problema a trovare l’hotel, niente problemi di parcheggio e la mattina della partenza non si perde tempo a uscire dal centro città.

Orari di check in/check out

Alcune strutture a conduzione familiare non hanno la reception aperta 24 ore su 24: accertatevi di poter raggiungerla in tempo per il check in prima di acquistare il voucher.

Quindi è tutta una fregatura?

No. Semplicemente ricordatevi una cosa: nessuno dà niente per niente. Se un hotel sa che in una determinata data può riempire tutte le stanze a prezzo pieno non vi farà mai uno sconto. Se vi fanno uno sconto, ci sono sempre delle condizioni da rispettare. L’offerta è conveniente quando a voi stanno bene le condizioni da rispettare, qualunque esse siano. Se qualcosa non vi è chiaro, chiedete ulteriori informazioni prima di acquistare.

Ho acquistato voucher in siti diversi e tra i tanti che ho comprato solo una volta ho preso una fregatura. Si trattava di un voucher per l’estetista, sei appuntamenti. Dopo il secondo non riesco più a prenotare: non rispondono nè al telefono nè alle email. Mi presento lì dopo vari tentativi e indovinate? Il negozio è stato chiuso, insegna rimossa. Il sito non mi ha restituito i soldi perchè secondo loro il voucher era già stato utilizzato. Ora, difendersi dai fallimenti di un’azienda o un esercizio commerciale è dura così come prevedere la chiusura di un negozio è impossibile. Ma se l’offerta è veramente stracciata prendetevi la briga di informarvi sull’hotel o negozio. Guardate il sito, telefonategli in anticipo, leggete le recensioni online. Dovrete andare un po’ a istinto, ma almeno le ovvie fregature riuscirete ad evitarle. Per i geni della truffa ahimè non c’è scampo, ma ripeto con tutti i voucher acquistati solo una volta mi è andata male.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwitter

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.