Biglietti dell’autobus: istruzioni per l’uso

Gli irlandesi hanno una straordinaria capacità: rendere complicato ciò che in altri paesi è semplicissimo, per esempio comprare i biglietti dell’autobus.

Più di un lettore mi ha scritto chiedendomi dove li possono acquistare e quanto costano. Non li biasimo per aver cercato aiuto: le informazioni che si trovano sui siti ufficiali sono scarse e poco chiare.

Spero di riuscire a fare un po’ di chiarezza con questo post. Se avete ancora dei dubbi contattatemi.

I prezzi che riporto sono validi alla data in cui scrivo ma considerateli indicativi: tenete presente che i prezzi dei trasporti aumentano frequentemente, almeno una volta all’anno. Tutti i prezzi riportati sono per adulti; i biglietti per bambini e studenti costano meno.

autobus a dublino

BIGLIETTO SINGOLO

I biglietti dell’autobus si acquistano dall’autista. Il prezzo varia in base al numero delle fermate, da un minimo di 1.95 a 3.60 euro, per cui per acquistare il biglietto dovete dirgli dove scendete. Si può pagare soltanto in monetine e non viene dato il resto, pertanto cercate di avere i soldi giusti. Facile a dirsi, ma un po’ più difficile a farsi visto che per calcolare quanto spenderete dovete sapere quante fermate dovrete passare prima di arrivare a destinazione. Una volta pagato, l’autista vi rilascia uno scontrino con l’importo che avete pagato e la destinazione: quello è il vostro biglietto. In teoria va conservato in caso di controlli, ma in sette anni a Dublino non ho mai visto nessuno venire a controllare i biglietti.

Se non avete i soldi giusti e pagate più del prezzo del biglietto, vi viene rilasciato un altro scontrino con cui potete andare a ritirare i soldi che avete pagato in più all’ufficio Dublin Bus in O’Connell st. Naturalmente quasi nessuno ha voglia di andare apposta in un ufficio e fare la coda per una ventina di centesimi, per cui in pratica è una fregatura.

Ogni volta che salite sull’autobus dovete comprare un biglietto. Questo vale anche se dovete cambiare linea: se scendete da un autobus e ne prendete immediatamente un altro, dovrete comprare due biglietti.

LEAP CARD

Come forse avrete capito leggendo le poche righe qui sopra, acquistare i biglietti singoli è una rottura di maroni perché quasi mai si hanno i soldi giusti: o troppo pochi (e quindi rischiate di non poter viaggiare) o troppi (e quindi pagate di più un servizio che di per sé è già carissimo). Per ovviare a questo problema vi consiglio fortemente di acquistare una Leap Card.

La Leap Card è una smart card che vi permette di pagare i trasporti pubblici a Dublino: non solo autobus ma anche Luas (il tram), la Dart (il treno locale) e alcuni servizi bus extraurbani. È qualcosa di simile alla Oyster di Londra: ogni volta che salite su un mezzo la appoggiate su una macchinetta che vi scala dal credito che avete sulla carta i soldi necessari per il viaggio. Nel caso dell’autobus, la consegnate all’autista, gli dite la vostra destinazione e non dovete fare più niente. Se invece prendete luas o dart, dovete essere voi ad appoggiare la carta sull’apposita macchinetta che trovate alle fermate (tag-on) e poi ripetere l’operazione quando scendete (tag-off). Non dimenticate di fare il tag-off, altrimenti rischiate di pagare una tariffa di molto superiore a quella del vostro viaggio!

Una volta esaurito il credito, semplicemente ricaricate la carta e continuate ad usarla. Potete ricaricarla da un minimo di 5 euro a un massimo di (credo) 125 euro.

Acquistare e ricaricare la Leap Card

La Leap Card costa 5 euro (che potete usare come credito di viaggio) ai quali va aggiunta la prima ricarica: l’importo lo scegliete voi, minimo 5 euro. Potete acquistare e ricaricare la carta dai rivenditori autorizzati, per esempio i negozi Spar o Centra, alle macchinette Luas, Dart, Irish rail oppure online. Se vi fermate a lungo a Dublino potete attivare la ricarica automatica tramite addebito bancario.

Perché consiglio la Leap Card

Due sono i motivi principali per cui consiglio di acquistare la Leap Card:

  • è comoda. Come vi dicevo prima, questa smart card vi evita la seccatura di dover sempre girare con il portafoglio gonfio di monetine.
  • è conveniente. La Leap Card vi fa risparmiare notevolmente. La tariffa Leap Card è meno costosa del biglietto acquistato dall’autista. Inoltre, con la Leap Card potete usufruire del capping e del leap 90 discount. Cosa sono? ve lo spiego subito.

Capping

Capping è l’importo massimo che si può spendere in una giornata o in una settimana utilizzando la Leap Card. Una volta raggiunto tale importo, per tutto il resto della giornata o della settimana non vi verranno più scalati soldi dalla vostra carta. Per usufruire del capping non dovete fare assolutamente nulla: viene fatto tutto in automatico.

Qual è l’importo del capping?

  • solo autobus: giornaliero 6.90, settimanale 27.50
  • autobus più altri mezzi: giornaliero 10 euro, settimanale 40 euro.

Facciamo un esempio. Lunedì prendete l’autobus una sola volta e dalla vostra Leap Card vi vengono scalati 2.60 euro. Martedì prendete l’autobus diverse volte: quando i soldi spesi durante la giornata raggiungono 6.90 euro, non vi viene scalato niente. Alla mezzanotte del martedì avete quindi speso 9.50 Nei giorni successivi continuate a usare l’autobus e il sabato mattina l’importo totale che avete speso durante la settimana è di 27.50 euro. Da quel momento e fino alla fine della domenica viaggiate gratis.

Come dicevo prima, non dovete decidere in anticipo se usare il capping o no. Non è un qualcosa che acquistate o che dovete richiedere all’autista. Viene calcolato in automatico quando appoggiate la carta sulle macchinette.

Leap 90 Discount

Il Leap 90 Discount è uno sconto di un euro che viene applicato ai possessori di Leap Card che prendono un secondo autobus entro 90 minuti dal primo.

Mi spiego meglio. Voi dovete andare dal punto A al punto B, ma non esiste un autobus diretto. Dovete salire prima sulla linea X, scendere e poi prendere la linea Y. Se acquistate i biglietti dall’autista, dovete comprare un biglietto sulla linea X e uno sulla linea Y pagandoli entrambi a prezzo intero. Se usate la Leap Card dovete presentarla all’autista entrambe le volte, ma sulla linea Y avrete uno sconto di un euro.

I 90 minuti entro cui potete usufruire di questo sconto vengono calcolati dal momento in cui pagate il primo viaggio, ovvero presentate la vostra Leap Card all’autista.

Anche per il Leap 90 Discount non dovete fare nulla: vi viene calcolato automaticamente.

ABBONAMENTI MENSILI

Alcuni lettori mi hanno chiesto quanto costa l’abbonamento mensile degli autobus. Pensavo fosse una facile domanda a cui avrei potuto rispondere con una ricerca online di cinque minuti. Ma dimenticavo che sono in Irlanda:  scoprirlo è stata un’avventura.

Qui è dove le cose diventano veramente complicate. In altri paesi esiste qualcosa di intuitivo come “biglietto mensile”, ma questo concetto è troppo semplice e gli irlandesi hanno preferito rendere la vita più difficile a chiunque cerchi di risparmiare sui carissimi trasporti pubblici. L’Irlanda è probabilmente l’unico paese in cui bisogna chiedersi se conviene o meno comprare un abbonamento mensile… e la risposta sconcertante è che no, non conviene quasi mai. E poi ci si lamenta del traffico… se questi son gli incentivi a usare i mezzi pubblici! Vabbè, sto divagando. Cerco ora di farvi capire come funzionano gli abbonamenti.

Rambler Ticket

Una volta gli abbonamenti erano dei biglietti di carta chiamati “Rambler Tickets” che avevano una validità di 5 o 30 giorni. Questi biglietti esistono ancora, ma solo in versione elettronica con la Leap Card. Li acquistate dai rivenditori autorizzati, come accadeva con i vecchi biglietti di carta, e vi vengono “caricati” sulla Leap Card. Per usare il rambler ticket quando salite sull’autobus appoggiate la vostra carta sulla macchinetta che si trova a destra rispetto alla porta, NON all’autista.

Costo del rambler ticket:

  • 5 giorni (consecutivi o non consecutivi): 29.50 euro
  • 30 giorni (consecutivi o non consecutivi): 147.50 euro

Sulla Leap Card è possibile avere un misto di “travel credit”, che potete utilizzare per viaggi singoli presentando la Leap Card all’autista, e di “rambler ticket” per più viaggi nello stesso giorno, appoggiando la Leap Card sulla macchinetta a destra. Perché questo? Facciamo un esempio. Avete acquistato un rambler ticket da 5 giorni ma vi fermate a Dublino per più tempo. In uno dei giorni del vostro soggiorno utilizzate l’autobus una sola volta: per non sprecare un giorno del vostro rambler ticket, potete chiedere all’autista di scalarvi dalla carta il costo di un viaggio singolo.

Conviene acquistare il Rambler Ticket o usare la Leap Card fino a raggiungere il capping?

Domanda da cento milioni di dollari! Secondo i conti che mi sono fatta io, che non sono nè matematica nè ragioniera, in generale conviene il capping. L’unico vantaggio del Rambler ticket è che i giorni in cui usate l’autobus possono essere non consecutivi. Considerate inoltre che:

  • Il rambler ticket è valido sull’Airlink (servizio navetta per l’aeroporto), mentre il capping non lo è.
  • Il rambler ticket non è valido sul Nitelink (gli autobus notturni), mentre per il capping funziona così: solo 2.60 euro del costo del Nitelink viene aggiunto al totale giornaliero o settimanale del capping, anche se il biglietto del Nitelink costa di più: 5 euro con Leap Card, 6.50 in contanti.

Travelwide Monthly (Bus only)

Sì, esiste quello che noi comuni mortali chiamiamo abbonamento mensile: è il Travelwide Monthly. Costa 132 euro e vale per un mese di calendario, include l’Airlink ma non il Nitelink.

Lo possono acquistare solo i possessori della Personalized Leap Card. Funziona come tutte le altre Leap Card e ha lo stesso prezzo (5 euro) ma su questa carta c’è il vostro nome e la vostra fotografia. Il vantaggio di avere una Personalized Leap Card è che potete acquistare gli abbonamenti mensili e annuali. La potete acquistare online.

INFORMAZIONI AGGIORNATE SUI PREZZI

Per informazioni aggiornate consultate la pagina ufficiale con i prezzi di tutte le tipologie di biglietto per gli autobus Dublin Bus.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwittergoogle_plus

Comments

  1. Giacomo Orsi says:

    Grazie! Finalmente una guida chiara, con tutte le informazioni scritte in un’unica pagina. Sul sito di Transport for Ireland ci sono 20 pagine diverse che spiegano cose differenti, alcune rimandano pure al sito di Dublin Bus. Un vero macello!!!
    Complimenti per la guida.
    Mi permetto di fare una domanda. L’acquisto di una Leap Card “Student”, dove può essere effettuato e a quali condizioni?
    Grazie Mille

    1. laragazzaconlavaligia says:

      qui trovi i rivenditori di Student Leap Card: http://www.studentleapcard.ie/express-agents

      per acquistarla devi essere studente a tempo pieno, non credo valgano le scuole di lingua. Comunque trovi tutte le informazioni qui:
      http://www.studentleapcard.ie/faqs-/#frequentlyaskedquestions

  2. Ermanno says:

    Domani partiamo per Dublino: possiamo cambiare il voucher Airlink a/r al Terminal per acquistare la Leap Card? Il prezzo di 19,50 però, considerando la somma da scalare per i tragitti da/per aeroporto e la gita a Howth, non credo riuscirà a coprire i tre giorni.

    1. laragazzaconlavaligia says:

      Ermanno, perdonami, ho letto il tuo messaggio soltanto ora. In ogni caso non penso che il voucher sia rimborsabile, e in quel caso per soli tre giorni non ti consiglio la Leap Card turistica.

  3. Adele Abeni says:

    Io e il mio ragazzo partiamo a fine novembre per un weekend a Dublino: atterreremo venerdì sera e ripartiremo la domenica pomeriggio. Sicuro dovremo prendere l’Airkink e poi altri bus durante il giorno. Ci consigli la Leap Card? Sapresti indicarmi il sito dove acquistarla online?
    Grazie mille!

    1. laragazzaconlavaligia says:

      ciao Adele, visto che rimanete così poco tempo se il vostro hotel è in centro probabilmente non userete mai i mezzi pubblici e quindi non ha senso comprare la Leap Card. Se è fuori dal centro dovete un po’ pensare a quanti spostamenti farete. Se vi serve l’autobus per più di una volta al giorno potrebbe essere conveniente la Visitor Leap Card, che costa 19,50 euro per tre giorni. Fate un po’ i vostri conti!

      Se volete comprarla online questo è il sito: https://www.leapcard.ie/en/NavigationPages/CardPurchase.aspx

      1. Adele Abeni says:

        Alloggeremo in un hotel a Clondalkin, di fronte alla stazione ferroviaria di Parkwest.
        Sicuramente abbiamo il trasferimento da e per l’aeroporto, poi i due tragitti (andata e ritorno) sabato e domenica.
        A questo punto ci consigli la Visitor? O tante tante monetine?
        Grazie ancora per la gentilezza!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *