Sevnica, oltre Melania c’è di più

La località slovena di Sevnica è un caso da manuale. Questa graziosa cittadina sulle rive della Sava, dominata da un elegante castello d’origine medievale e circondata da colline e valli immerse nel verde, avrebbe potuto rimanere per sempre sconosciuta al turismo internazionale, oscurata da mete ben più famose.

Invece da qualche anno sempre più turisti, perlopiù americani, inseriscono Sevnica nel loro programma di viaggio in Slovenia. Perché? Cosa ha reso questa anonima città una star internazionale? La sua cittadina più famosa: Melanija Knavs, al secolo Melania Trump. Sì, quella Melania lì: la moglie di Donald Trump il presidente degli Stati Uniti.

Melania Trump non è manco nata a Sevnica – ci ha vissuto qualche anno – ma pian piano si è sparsa la voce che Sevnica è la città di Melania Trump e i turisti hanno iniziato a venire qui per vedere dove ha vissuto la prima first lady di madrelingua non inglese.

Questa crescente curiosità viene accolta con un misto di stupore, disinteresse e opportunismo da parte degli abitanti. Per il turismo, invece, i pochi anni che Melania ha trascorso qui si sono trasformati in una gallina dalle uova d’oro.

Nel mio caso a portarmi a Sevnica non è stata Melania Trump ma un press tour. E dopo aver fatto l’assaggio d’obbligo alla First Lady Pie, che mi è costato diverse ore di digestione, mi sono goduta l’altra faccia di Sevnica.

Quella a mio avviso più interessante e per cui secondo me val la pena venire qui: la camminata lungo il fiume, il castello che è l’orgoglio culturale della città, i km di percorsi trekking e bike, un salame tipico (con tanto di festival annuale, ma solo per uomini), la tradizione dell’intaglio del legno.

Sevnica, vista panoramica

Il fattore M

Quali attrazioni interessanti trova a Sevnica il turista che viene qui attirato dal fattore M, ovvero la curiosità (morbosità?) di vedere la città dov’è cresciuta la first lady americana? Molto poco in realtà, riassumibile in una torta e una linea di souvenir.

Non esiste nessun museo dedicato a Melania Trump, nessuna targa sulla casa dov’è vissuta, nessuna statua nel centro cittadino. Ma ai turisti americani (e non solo) che si dedicano al turismo delle celebrità sembra importar poco.

Sono felici di passeggiare per le stesse vie solcate dai piedini di Melania e respirare la stessa aria che entrò nei suoi celebri polmoni. Mangiano con soddisfazione le torte a lei dedicate in vendita nelle pasticcerie locali e comprano i souvenir con marchio First Lady nell’ufficio turistico cittadino.

Souvenir First Lady

Cosa portare a casa come ricordo di Sevnica? Il solito magnete per il frigorifero o la t-shirt “I love Sevnica”? Macchè. Una bottiglia di vino, una tavoletta di cioccolata, un salame, un tè o una maschera di bellezza contenuti all’interno di una confezione nera con l’elegante logo dorato First Lady.

First Lady – A Souvenir from Sevnica è la linea di souvenir dedicata a Melania Trump in vendita all’ufficio turistico e al castello di Sevnica. Qualcosa di cui a Sevnica sono molto fieri.

La torta Melania

Non c’è voluto molto tempo perché anche gli imprenditori locali fiutassero le opportunità di business derivanti dall’avere una così celebre cittadina. Dolci opportunità, potremmo dire: a pochi mesi dall’insediamento di Trump alla Casa Bianca una ingegnosa pasticcera locale le ha dedicato una torta chiamata Prva Dama.

“Volevo creare un dolce che avesse una storia”, mi ha raccontato la giovane pasticcera, che da anni lavora nella pasticceria di famiglia. “Volevo che fosse qualcosa di tipicamente americano ma con un sapore sloveno”.

Ed ecco che da questa combinazione è nata la Prva Dama o First Lady Pie, un’American pie fatta con una varietà di mele slovene, spolverata di zucchero a velo. Sulla sua superficie troneggiano un’enorme lettera M e una bandierina a stelle e strisce.

torta Melania

Il successo di questa torta è una di quelle cose che io trovo al tempo stesso geniale e inquietanti.

Geniale perché funziona. Ne vengono prodotte circa cento a settimana, anche più nei mesi estivi, e ha generato una serie di iniziative collaterali come il dolce Melania, la Melania pancake, il Presidential Burger prodotte da altri business cittadini e persino nuove opportunità per l’inventrice della First Lady Pie, che ci ha raccontato di averne venduto una fornitura ad un imprenditore locale di nome Milan: è bastato togliere la bandierina americana per trasformare la Melania Pie in Milan Pie.

Inquietanti perché faccio fatica a capirne il successo. Perché uno dall’America deve venire qui a mangiare una torta tutto sommato non così diversa da quella che mangia a casa sua o comprare una scatola di cioccolatini solo perché ha una bella scritta dorata “First Lady” sulla confezione”? Perché tutta questa morbosità per il passato della moglie del presidente?

Mah. Non comprendo e non so se approvo, ma tanto di cappello a chi ha saputo cogliere l’opportunità per mettere questa cittadina sotto i riflettori del turismo internazionale.

Il Castello di Sevnica

Dopo Melania Trump, l’attrazione principale della città di Sevnica è il castello, posto in scenografica posizione su una collina che domina il centro storico: un ottimo punto panoramico per ammirare dall’alto la città e il fiume.

L’attuale castello risale al Trecento, ma è probabile che in questa zona esistesse già un castello a partire dalla prima metà del 1100. È uno dei pochi castelli che sopravvisse alla rivolta dei contadini croati-sloveni del 1537, ma nel corso dei secoli – come tutti i castelli del resto, no? – subì numerose modifiche.

Castello di Sevnica, interno

Oggi il Castello di Sevnica si presenta con una forma rettangolare, con quattro torri agli angoli. È possibile visitare l’interno del castello con un tour guidato: potrete passeggiare lungo corridoi decorati da eleganti affreschi, ammirare sale barocche, vedere un’aula scolastica del passato dove il tempo sembra essersi fermato. Alcune sezioni del castello ospitano mostre permanenti e temporanee di storia e arte.

Oltre all’edificio principale il castello comprende una villa, un parco, un vigneto, una cantina con sala-degustazione, una caffetteria e l’immancabile negozio di souvenir.

wine shop al Castello di Sevnica

Una delle caratteristiche che ho trovato più interessanti di questo castello è la sua vitalità. Sono davvero tanti gli eventi organizzati al suo interno o nelle aree esterne e il castello è il punto di riferimento della vita culturale della città.

Gli artisti locali possono esporre le loro opere nel castello donandone una a mò di tariffa per l’uso degli spazi. Le opere donate vengono messe in vendita e i soldi ricavati dalle vendite vengono reinvestiti per l’organizzazione di eventi culturali. Mi sembra un modo intelligente di dare impulso alla vita culturale della città, non trovate?

Altri castelli nei dintorni di Sevnica

Il Castello di Sevnica fa parte di un network di sei castelli nella regione di Posavja, la valle del fiume Sava, quindi se avete una particolare fascinazione per le dimore antiche potete crearvi un itinerario a tema.

I castelli di Posavja sono:

  • Castello di Rajhenburg
  • Museo di Brežice
  • Galleria Božidar Jakac
  • Castello di Mokrice
  • Castello di Podsreda
  • Castello di Sevnica

Sevnica a piedi, in bici, a cavallo

La città di Sevnica può essere una base ideale per splendide passeggiate a piedi ed escursioni in bici o a cavallo. Una facile camminata è quella lungo il fiume, ma se volete qualcosa di più impegnativo il sentiero trekking più noto della zona vi porta a Lisca.

Richiedete all’ufficio del turismo la cartina turistica con l’indicazione dei sentieri escursionistici.

Sevnica in bici

All’ufficio di informazioni turistiche o al castello potete trovare la cartina ciclistica di Sevnica e Posavje, con la descrizione in sloveno e in inglese di 20 itinerari in bici nei dintorni di Sevnica. Comprendono facili itinerari per famiglie, percorsi ad anello da fare in giornata, percorsi lineari pensati come tappe di itinerari di più giorni e sentieri mountain bike (lineari e circolari).

La lunghezza dei percorsi va da 8 a 80 km per un totale di 800 km, 14.000 metri di altitudine e più di 50 ore in bicicletta! Ce n’è davvero per tutti i gusti.

I percorsi in partenza dalla città di Sevnica sono:

  • Anello di Sevnica (Sevnica Clog): itinerario circolare per famiglie che si snoda lungo il fiume Sava. Distanza 21,9 km, dislivello 350 metri, durata 2 ore circa.
  • Le leggende dei castelli (Castle Legends): itinerario lineare lungo la cosiddetta via dei castelli. Distanza 50,9 km, dislivello 910 metri, durata 3 ore circa.
  • Escursione sulle Colline di Dokenjska (Wandering Around the Dolenjska Hills): itinerario lineare sulle colline intorno alle valli dei fiumi Mirna e Krka. Lunghezza 80,7 km, dislivello 1010 metri, durata 5 ore circa.
  • Sentiero della Rivoluzione dei Contadini (Trail of Peasant Uprising): itinerario lineare lungo il sentiero dei contadini che lottarono per la giustizia. Distanza 51,8 km, dislivello 810 metri, durata 3 ore circa.

I punti di partenza dei 20 percorsi si trovano tutti in corrispondenza di un parcheggio auto. Chi preferisce lasciare a casa l’auto può scegliere uno dei percorsi in partenza dalle città dotate di collegamenti ferroviari: Radece, Sevnica, Krsko, Brezice, Dobova.

Il prezzo per il trasporto delle biciclette sui treni sloveni è fisso, indipendente quindi dalla distanza percorsa. Per il 2018 la tariffa per una bici è di 3,40 euro. Non tutti i treni consentono il trasporto di biciclette, quindi controllate sempre prima di partire (gli orari online indicano se è il treno consente il trasporto bici).

Sevnica città camper-friendly

Se state organizzando un viaggio in camper in Slovenia considerate Sevnica come una delle possibili città in cui soggiornare: qui sono disponibili aree sosta per i camper completamente gratuite e dotate di servizi utili come acqua, elettricità e scarico liquidi chimici.

In cambio viene chiesto di fare acquisti nei negozi locali per contribuire allo sviluppo economico della città. Non è poi un gran sforzo acquistare un buon salame, no? E se siete vegetariani potete sempre optare per una bottiglia di vino ;)

Una di queste aree si trova a due passi dal castello, mentre nella zona di Lisca, a 920 metri sul livello del mare, potrete trovare un parcheggio con 15 posti camper.

*******************************************************************

Ho visitato Sevnica nel corso di un press tour organizzato da MGM-Media Optima, dal 20 al 23 novembre 2018.

L’organizzazione ha coperto tutte le spese di viaggio, mentre non ho ricevuto compensi per scrivere questo articolo. La scelta dell’argomento e della lunghezza, nonché le opinioni in esso contenute, sono esclusivamente mie. Se non diversamente specificato, anche le foto sono mie.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwittergoogle_plus

Comments

  1. Virginia says:

    Non conoscevo questo posto, e la parte su Melania mi pare un po’ da brivido… invece mi hai incuriosito parlandoci del castello e dei numerosi itinerari di trekking e cicloturismo!

    1. laragazzaconlavaligia says:

      è quel che ho pensato anch’io! Purtroppo ho fatto solo una sosta veloce, ma tornerei per i percorsi a piedi o in bicicletta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *