Anima Garden: un’oasi di pace a 30 min da Marrakech

Marrakech può essere una città snervante: torrida, caotica, ingolfata di venditori asfissianti che impediscono di camminare a un passo normale, senza che una passeggiata in città diventi un’estenuante corsa a ostacoli.

Il caos è affascinante… per un po’. E personalmente ho amato il caos di altre città, come Istanbul, ma non quello di Marrakech. La somma di caldo, traffico, venditori e truffe è stata troppo per me.

I due bei momenti della mia vacanza da sola a Marrakech sono stati l’hammam e la visita all’Anima Garden di Andrè Keller. Due luoghi in cui ho potuto ritagliarmi un mio spazio personale, abbassare il livello del rumore, trovare sollievo dal caldo e non dover continuamente aprire bocca per dire “No, grazie”.

Del primo luogo vi ho già parlato (qui), oggi vi voglio presentare il secondo. Il nome completo del giardino è Anima Garden – Ritorno al Paradiso.

Cos’è Anima Garden e perché visitarlo

Anima Garden è un lussureggiante giardino botanico a circa mezz’ora dal centro di Marrakech ideato dall’artista austriaco André Heller. Ci sono tre buoni motivi per visitarlo: è fresco, è silenzioso, non c’è nessuno che vuole vendervi qualcosa. In sintesi: vi farà l’effetto di una rigenerante boccata d’ossigeno dopo la medina di Marrakech.

Il giardino è una vera esplosione di colori e profumi nella pianura monotono della periferia cittadina. I sentieri ombrosi del giardino nascondono numerose sorprese, e non parlo solo di fontane, padiglioni, panchine e specchi ma delle fantasiose creazioni di Heller, sculture caratterizzate da tinte vivaci e forme bizzarre.

Personalmente mi è piaciuto molto più questo giardino che il famoso Giardino Majorelle nel centro di Marrakech. Qui non c’è bisogno di sgomitare semplicemente per passeggiare o scattare una foto. La pace è tutta vostra!

Quando tempo ci vuole per visitarlo

L’Anime Garden non è grandissimo, mezza giornata è più che sufficiente per visitarlo con calma.

Se però avete tempo a disposizione e volete dedicare un’intera giornata al relax potete fare come me: visitare il giardino con calma e poi regalarvi qualche ora di contemplazione. Potete fare un sonnellino sull’amaca, leggere un libro, concedervi uno spuntino alla caffetteria.

Io sono rimasta dentro al giardino dalle 12 alle 17 e non me ne sono pentita.

Come arrivare all’Anima Garden

Il prezzo del biglietto d’ingresso ad Anima Garden comprende anche uno shuttle bus gratuito in partenza dal centro di Marrakech. Arrivare è quindi semplicissimo, vi basta salire sul bus!

Dove si prende lo shuttle bus

Secondo le informazioni riportate sul sito ufficiale, lo shuttle bus dell’Anima Garden parte dal parcheggio Koutobia “Parking & Lavage”, che si trova dietro alla famosa moschea Koutobia, a due passi a dalla celebre piazza Jemaa El-Fna.

Lungo la via del parcheggio, però, si fermano diversi autobus turistici e non tutti gli autobus hanno un cartellino con il nome della destinazione o del tour. Potrebbe quindi non essere immediato trovare il vostro autobus (io ho dovuto camminare un po’, spostandomi dall’ingresso del parcheggio) ma in realtà non è difficile: basta chiedere un po’ in giro.

Orari

Ci sono tre corse al giorno (ridotte a una nei mesi di luglio e agosto): potete consultare gli orari sul sito ufficiale.

Biglietto per lo shuttle bus

Lo shuttle bus è gratuito.

Non è necessario aver già comprato il biglietto online per il giardino, ma le persone con biglietto già acquistato hanno la precedenza sul bus. Dal momento che non c’è sovraprezzo per il biglietto online io vi consiglio di comprarlo così non rischiate di non trovare posto sull’autobus.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.