Bristol: due consigli al volo

Lo scorso weekend ero a Bristol, un breve viaggio per il quale ancora non sono riuscita a trovare la parola adatta a descriverlo. Comunque, secondo me è una meta perfetta per uno di quei weekend che richiedono poco sforzo organizzativo: niente ferie da prendersi, voli economici. Sufficientemente interessante per riempire due giorni, non incantevole da volercisi fermare per mesi.

Se decidete di farvi due o più giorni in questa poco nominata eppure interessante città inglese, ecco due consigli random che vi potrebbero tornare utili.

Casa con graffiti a Stokes Croft, Bristol

Risparmia sul bus

Quando visito una città evito il più possibile gli autobus. Purtroppo a volte si rendono necessari.

Se pensate di utilizzare l’autobus per più di una volta al giorno comprate il biglietto giornaliero: è decisamente conveniente. Un biglietto giornaliero costa infatti 4 sterline, mentre un biglietto singolo vi può costare anche 2.90, quindi anche con un solo viaggio di andata e ritorno avrete già risparmiato.

Dormi più che puoi

Se il vostro volo arriva tardi la sera o parte la mattina presto (i famosi voli RyanAir delle 6.30… dio li benedica perchè ti fanno risparmiare una cifra!), vi consiglio vivamente di pernottare presso l’ostello 007.

È vicinissimo all’aeroporto e ben collegato grazie al bus Airport Flyer. Il biglietto di questo bus se scendete alla prima fermata (l’ostello si trova giusto a due passi dalla fermata) costa molto meno rispetto ad una corsa fino al centro. Per fare paragoni, ho speso 6 sterline per un biglietto di andata e ritorno fino allo 007 Hostel, e 7 sterline per uno di sola andata dal centro.

Inoltre al risparmio dovete aggiungere la comodità: essendo così vicino all’aeroporto e così facile da trovare appena scesi dall’autobus, se arrivate tardi riuscite comunque ad andare a letto a un’ora decente; se partite presto potete restarvene sotto le coperte più a lungo rispetto a chi pernotta in centro.

L’ostello è nella media, spartano ma decente. Pulito, ma materassi scomodi. Buoni i servizi (connessione che funziona, laptop disponibili, tè e caffè gratis…). E costa poco, il che è un buon plus.

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.