Prima o poi doveva succedere

Oggi non ho utilizzato un biglietto aereo causa malattia.

Perso il volo per Londra, mi trovo a contare in quante città mi portano contemporaneamente i miei pensieri. In questo preciso momento dovrei essere sull’autobus dall’aeroporto di Stansted al centro di Londra, per incontrare un’amica che vive a Colonia. Invece sono a Dublino e penso a qualcuno che ora è a Praga, in procinto di partire per Budapest.

Ma i miei pensieri non stanno proprio mai fermi?

Ti è piaciuto quest'articolo? Condividilo! Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.